• +39 02 26826332
  • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Gruppi per vuoto a condensazione a freddo (ice condensation)

Ice condensing per generare vuoto di processo nelle raffinazione di olii alimentari

Ice condensation vacuum systems
In un'epoca di costi energetici crescenti e di normative ambientali rigorose, il sistema di vuoto "Ice condensing" è la scelta numero uno per creare il vuoto durante la raffinazione o la deodorazione dell'olio alimentare. Un alto grado di affidabilità dell'impianto, un notevole risparmio energetico e un impatto minimo sull'ambiente garantiscono bassi costi di gestione. I produttori di olio alimentare e i costruttori di tutto il mondo scelgono questa tecnologia all'avanguardia e affidabile.

Vantaggi dei gruppi per vuoto con condensazione a freddo

1
Qualità del prodotto di prima classe grazie al vuoto di processo ottimale
2
Riduzione dei costi energetici dell'intero processo (meno vapore motore necessario)
3
Minore richiesta di acqua di raffreddamento
4
Costi di gestione molto più bassi rispetto ad altri sistemi per vuoto
5
Funzionamento ecologico (minime quantità di aria di scarico e acqua da trattare)
6
Alti livelli di affidabilità e disponibilità
7
Pulizia e manutenzione facilitate
7
Uso polivalente per la raffinazione fisica e la deodorazione di tutti gli oli commestibili
7
Design personalizzabile del sistema per vuoto
An ice condensation vacuum system for edible oil deodorisation

Funzionamento

Diagram showing how a dry condensation vacuum system, ice condensation vacuum system works
Come tutti i sistemi per il vuoto utilizzati per la produzione di olio alimentare, i sistemi per il vuoto a condensazione a freddo "ice condensing" possono generare un vuoto di processo di 0,5 ÷ 4 mbar. Contrariamente ai sistemi di vuoto tradizionali, i sistemi di condensazione a freddo consentono di condensare il vapore di processo alla pressione di processo. Poiché alla pressione di processo di 1 mbar, ad esempio, la temperatura di condensazione è di -20°C, è necessario un agente refrigerante nei tubi del condensatore che funzioni a -30°C.

Il vapore di processo si deposita quindi come strato di ghiaccio sui tubi del condensatore. Questa trasformazione diretta dal vapore alla fase solida è chiamata desublimazione. Il condensatore deve essere sbrinato regolarmente per rimuovere lo strato di ghiaccio. I sistemi a vuoto a freddo "ice condensing" sono dotati di due condensatori di ghiaccio, in modo che il sistema possa continuare a funzionare senza tempi morti o periodi di inattività. Mentre un condensatore viene raffreddato e il vapore di processo desublimato, l'altro condensatore di ghiaccio si sbrina. Il vapore sottovuoto viene utilizzato per sciogliere rapidamente, attentamente ed efficacemente lo strato di ghiaccio. I cicli sono progettati in modo tale che non vi sia alcun impatto negativo sulla stabilità del vuoto durante lo swap-over.

Praticamente nessun inquinante e nessun impatto ambientale

La separazione rigorosa dell'acqua di raffreddamento e della condensa evita le sostanze inquinanti e i danni all'ambiente. Grazie alla condensazione alla pressione di processo e alla bassa temperatura, la condensa rimane pura e altamente concentrata. Quasi il 100 % dei componenti dell'olio aspirati con il vapore di processo (per esempio tracce di acidi grassi) si ritrovano nella condensa.

Solo alcune sostanze con punti di ebollizione più bassi, come aldeidi e chetoni, vengono rimosse con getti di vapore dai condensatori di ghiaccio insieme ai gas non condensabili e poi condensati in un condensatore di superficie. Pertanto, qualsiasi contatto con l'acqua di raffreddamento può essere escluso. I gas non condensabili del processo e l'aria di perdita sono inquinati dalle sostanze petrolifere che hanno punti di ebollizione bassi. Questa miscela di gas è l'unico flusso di gas di scarico che lascia l'eiettore di vuoto al collegamento di uscita alla pompa per vuoto ad anello liquido a valle. Può quindi essere bruciato o trattato in un impianto di filtraggio biologico.

Taglio dei costi operativi con il sistema per vuoto "ice condensing"

Un confronto dei costi di esercizio del sistema per vuoto a condensazione a freddo  con i sistemi tradizionali per i processi di raffinazione di olii alimentari sottolinea il potenziale di risparmio dell' "ice condensing":

  • grazie alla drastica riduzione del consumo di vapore, il funzionamento del sistema di condensazione a freddo è molto più economico rispetto ai tradizionali sistemi sottovuoto
  • il risparmio sui costi di esercizio compensa rapidamente i maggiori costi di investimento per un sistema di condensazione a freddo; maggiore è il rendimento, più rapido è il ritorno sull'investimento di un impianto "ice condensing"

Confrontate voi stessi i costi!

La ns. rappresentata Körting Hannover ha messo a confronto i costi di diversi sistemi di deodorazione dell'olio alimentare. Su richiesta, saremo lieti di fornirvi informazioni dettagliate sui possibili potenziali di risparmio.

©2021 FED srl | Via dei Valtorta 2 - 20127 MILANO | Tel. +39 02 26826332. | P.IVA IT02390900963 | Privacy Policy | Powered by Gruppo Egeo

Il nostro sito utilizza dei cookies. Continuando la navigazione, si accetta l'uso dei cookies che ci consente di fornire un servizio ottimale e contenuti personalizzati